top of page

 

6 Dicembre 2023, ore 10:30 - 12:30

Gli allievi dell'I.C.S. "Paolo e Larissa Pini" incontrano gli studenti di Scienze della Formazione Primaria

Un'iniziativa promossa all'interno del Corso di Storia della pedagogia e delle istituzioni educative.

Progetto Io Valgo Maria Amantea (3).jpg

La famiglia e la scuola giocano ruoli cruciali nello sviluppo degli alunni ed alunne.

Una collaborazione stretta tra famiglia e istituzioni scolastiche può fornire un ambiente educativo più ricco e completo. Quando la didattica è condivisibile e interattiva, coinvolge gli studenti in modo più profondo, rendendo l'apprendimento più coinvolgente ed efficace.

L'uso di compiti autentici su tematiche rilevanti non solo favorisce la comprensione dei concetti, ma anche lo sviluppo di responsabilità individuale e sociale. Questi compiti possono aiutare gli studenti a comprendere il mondo che li circonda, a sviluppare capacità critiche e a prepararli ad affrontare sfide reali. Diventano individui più consapevoli, solidali, sviluppano l'intelligenza, il pensiero critico la capacità di problem solving.. colti.

Cosa significa essere indipendenti? Il consenso e il matrimonio combinato. Il patriarcato. Il valore della famiglia..

Ognuno racconta le proprie  riflessioni sulla storia di una principessa di nome Malvina.

La realizzazione di compiti concreti ,

 

nell'ambito della didattica rappresenta una sfida più impegnativa, poiché richiede uno sforzo maggiore da parte dell'insegnante. Costruire programmi didattici con obiettivi basati su esperienze concrete implica una progettazione più attenta e specifica, andando oltre l'utilizzo di semplici schede.

L'insegnante deve prepararsi in modo specifico per i compiti concreti, garantendo che siano mirati a rinforzare e consolidare gli apprendimenti degli studenti. Questo richiede una comprensione approfondita degli obiettivi educativi e la capacità di sviluppare attività pratiche e coinvolgenti che favoriscano l'apprendimento attivo.

A differenza di approcci più tradizionali basati su materiale didattico standardizzato, la creazione di compiti concreti richiede una personalizzazione dell'insegnamento, adattandolo alle esigenze specifiche della classe e degli studenti. Questo impegno aggiuntivo è cruciale per creare un ambiente di apprendimento stimolante e per favorire una comprensione approfondita dei concetti attraverso l'applicazione pratica.

In sintesi, la realizzazione di compiti concreti nella didattica rappresenta un investimento più significativo da parte dell'insegnante, poiché richiede una pianificazione mirata e uno sforzo maggiore nella preparazione di attività pratiche finalizzate al rinforzo e al consolidamento degli apprendimenti degli studenti.

LE ATTIVITA' PREPARATORIE

CON IL PROGETTO IO VALGO SI SVILUPPA ANCHE LA COMPETENZA IMPRENDITORIALE.

COME RAGIONE E SI ORGANIZZA UN IMPRENDITORE O UNA IMPRENDITRICE?

COSA SIGNIFICA AVERE UNA MENTALITA' IMPRENDITORIALE?

QUALE STRATEGIE METTE IN CAMPO?

DOVE SONO LE RISORSE?

COSA SIGNIFICA ESSERE INDIPENDENTI?

ASCOLTO E COMPRENSIONE DI UNA FAVOLA "MALVINA"( La maestra sceglie di non fare una lettura integrale della storia, salta alcuni pezzi che non ritiene adatti alla fascia di età- il libro è un dono da parte del comitato genitori alla biblioteca della scuola).

COS'E' UN MATRIMONIO COMBINATO?

COS'E' IL CONSENSO?

COS'E' LA LIBERTA' DI DECIDERE?

NELLA STORIA E' ASSENTE LA FIGURA DELLA REGINA..

COSA SIGNIFICA PATRIARCATO/MATRIARCATO?

COSA SIGNIFICA ESSERE INDIPENDENTI?

IL PERCORSO CHIARAMENTE NON TERMINA CON L'ESPOSIZIONE ALL'UNIVERSITA' MA E' UN DIVENIRE DI COMPITI AUTENTICI CON I RISULTATI TANGIBILI DEGLI IMPRENDITORI..

Progetto senza titolo (2).png
Creazione di due segna libri con messaggi motivazionali (1).png

LA  CLASSE QUARTA D AFFRONTA IL VALORE DELLA FAMIGLIA SOTTO IL PROFILO EDUCATIV, COME RISPETTO E VALORE CULTURALE.

7.png
PROGETTO IO VALGO

QUANTA GIOIA..

QUANTA SODDISFAZIONE...

QUESTO TIPO DI ATTIVITA' RIMARRA' NELLA MEMORIA DEI BAMBINI..E' UN FORMIDABILE CONTRIBUTO ALLO SVILUPPO DELL'AUTOSTIMA E  DELL' AUTOEFFICACIA.

La famiglia è la radice che ci sorregge, su cui ci appoggiamo per crescere.. Essa dev'essere sana, forte, per sostenere la vita che fiorisce.