Da stupro in piazza a stupro sociale.

Aggiornamento: 7 feb


Dello stupro pubblico in piazza Duomo ne hanno parlato a distanza

di giorni, programmi televisivi e giornali....

Sono state applicate misure repressive della liberta' per alcuni

membri del branco.

Questo evento ha segnato Milano e la storia italiana.

Ha generato la "Paura di essere liberamente donna".

Possibile che non ce ne rendiamo conto?

Occorre prevenire, educare nelle scuole, perché' alcuni ragazzi

non percepiscono il timore reverenziale delle loro famiglie.

La rieducazione fatta in carcere non libera il colpevole dalla colpa del reato,

nè libera la vittima dalla memoria del trauma.

Ecco perché se non si farà nulla in merito all'educazione della

prevenzione della violenza di genere, questo stupro pubblico

si evolverà in stupro sociale.

Se vogliamo un cambiamento, dobbiamo muoverci.





10 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti