LE PAROLE HANNO UN PESO..


La Dott.ssa Maria Amantea, promuove la cittadinanza attiva, l’educazione al rispetto e inoltre da tre anni si occupa di far rete sociale per educare nelle scuole alla prevenzione della violenza di genere, senza l’utilizzo di termini cruenti.........DETTO CIO' non può non intervenire sottolineando come da troppo tempo ci sia un attacco sessista nei confronti di donne pubbliche o come personaggi pubblici compreso qualche vip utilizzino un linguaggio che incentivi la mancanza di rispetto nei confronti del genere femminile.

IL FEMMINICIDIO E' LA SCENA DI UN ULTIMO ATTO...IL LINGUAGGIO OFFENSIVO E' L'INIZIO DELLE SVARIATE FORME DI VIOLENZA....LA CASTA DI ALCUNI ELETTI CHE SI DIMENTICA DEL RUOLO EDUCATIVO CHE INDIRETTAMENTE SVOLGE....NON E' DELEGATA AD OFFENDERE ..... STOP AL FEMMINICIDIO.

Grazie a qualche associazione che è entrata nelle scuole superiori per qualche ora….ma soprattutto grazie alla lungimiranza di qualche docente si è iniziato a parlare di prevenzione della violenza di genere. IL progetto IO VALGO ha fatto ulteriori progressi è un percorso di 5 anni, inizia dal primo anno della scuola primaria ed è realizzato con la collaborazione delle famiglie e dell’insegnante che lo ha ideato….Un progetto ch’è stato condiviso con altre realtà territoriali, trovando dirigenti e politiche sociali disposte ad abbracciarlo come la realtà virtuosa di BRINDISI.

Quindi come si puo’ portare avanti da sole questo percorso gratuito, quando chi dovrebbe aiutarci consapevolmente o inconsapevolmente ci rema contro?

Il progetto IO VALGO si assume la sua responsabilità sociale, non solo si dispiace per le vittime, agisce va avanti anche di fronte a chi pensa che parlare sempre di femminicidio possa essere pesante…come se il femminicidio andasse in vacanza!.

La verità è che dopo le news i casi cadono nell’oblio, riemergono di fronte al caso giudiziario e alla fatica dei famigliari il cui dolore è un ergastolo a vita mentre la redazione dei giornali mira a tenere alta l’attenzione dell’opinione pubblica …..


Se ci fosse la volonta’ di chi dovrebbe capire che solo educando nelle scuole alla prevenzione della violenza di genere si può nel lungo tempo estirpare il seme della sottocultura del possesso….


Solo allora la Dott.ssa Maria Amantea

finirebbe di promuovere su facebook la Mission per sensibilizzare la gente ad essere uniti su questa tematica, nella speranza di ottenere un risultato….

Solo allora smetterebbe di stare ore e ore davanti ad un computer per fare delle ricerche o a mandare mail a destra e a manca nella speranza che vengano lette…

Solo allora smetterebbe di autoincoraggiarsi a fare un video per valorizzare maggiormente le parole, quando per cultura o per carattere o per educazione famigliare non è facile che si esponga, pur mettendoci l’anima in quello che fa

Solo allora non farebbe la fatica di cercare qualcuno che sponsorizzi insieme a lei il percorso, facendo attenzione a non essere etichettato con un partito politico, perché è un progetto apolitico, che richiede le energie di tutte le forze politiche….

Solo allora smetterebbe di sentire malignare chi pensa che vuole mettersi al centro dell’attenzione per entrare in politica, o da chi dice che non metterà mai un “MI PIACE” o un “LIKE” alla pagina di “EDUCARE AL RISPETTO” , perché le donne stanno alzando la “Cresta”……..


Forse non è chiaro che non è il like che nutre gli animi dei TEMERARI…SONO I VALORI IN CUI CREDONO CHE GLI DANNO FORZA E LI FANNO ANDARE AVANTI CON E SENZA IL VENTO AL LORO FAVORE….contro le delusioni di chi promette di dare una mano e invece cerca di strumentalizzare il tutto per una visibilità sociale momentanea, spostandosi come le api di fiore in fiore, per dare l’idea di essere sempre sul pezzo…..

Forse solo allora smetterebbe di attirarsi delle antipatie o di essere classificata femminista quando promuove solo il rispetto per la vita, e porta avanti la “MISSION DEL PROGETTO “IO VALGO”....

LE PAROLE HANNO UN PESO....

Riflettiamo con le parole della Dott.ssa Lorena Quaranta: “BISOGNA DIMOSTRARE RESPONSABILITA’ E AMORE PER LA VITA”.

Solo chi sente battere il suo cuore può capire l’importanza di queste parole.

Nell'oceano delle parole, alcune affondano...altre restano a galla. Solo quelle che riemergono raggiungono la riva, perché sono piene di vita.

67 visualizzazioni
  • Instagram
  • Educare al rispetto
  • Progetto Io Valgo

©2019 di Progetto "IO VALGO"

  • Pinterest